Seconda conferenza a Merano

11.12.2009
Introduzione da parte del vice-direttore sanitario Pierpaolo Bertoli. 
 
 
 
Nella sua relazione l’esperto di epilessia e presidente dell’associazione Harald Ausserer ha sottolineato che l’epilessia è una malattia ben trattabile. Nel 70% dei casi si riesce a ottenere un controllo soddisfacente delle crisi con l'utilizzo di farmaci specifici. Sono disponibili antiepilettici efficaci e ben tollerabili e quindi gran parte dei pazienti può condurre una vita senza limitazioni di rilievo. Negli altri casi può essere considerato un intervento di chirurgia dell'epilessia. A Merano da poco è stato attivato il monitoraggio VIDEO-EEG che consente di individuare le persone adatte per un intervento chirurgico. L'esame consiste nel registrare l'attività elettrica del cervello in combinazione ad una video del paziente ventiquattro ore su ventiquattro ed é estremamente utile anche per differenziare crisi epilettiche da altri disturbi della coscienza, sincopi ecc.





Il primario della pediatria di Merano, Joseph Egger, ha presentato le sue esperienze nel trattamento dell'epilessia con la cosidetta dieta chetogena. Nelle epilessie farmacoresistenti tale dieta puó ridurre notevolmente la frequenza delle crisi.


La pedagogista sociale Karin Ohrwalder ha parlato degli aspetti sociali della malattia. Insieme all'assistente sociale Irene Gibitz, Hermine Schwienbacher Ruffa e Zita Kofler Thaler è stata poi fondato il gruppo di auto-aiuto per le persone affette da epilessia nel Burgraviato. Tutti gli interessati sono invitati al primo incontro il 18 dicembre ore 16 presso l'urania di Merano.





Thea Gamper ha presentato il progetto "nordic walking con l'epilessia" organizzato in collaborazione all' urania di Merano. Molte persone diagnosticate di epilessia hanno paura di continuare le loro attività sportive. Insieme al dott. Harald Ausserer si cercherà di vincere la paura e di riconquistare la gioia di muoversi all'aria aperta.





La dirgente del centro di mediazione lavoro Merano Luisa Job nella sua relazione ha fornito importanti informazioni sulla riqualificazione professionale per persone con epilessia.





La consigliera provinciale e vicepresidente di Epinet Veronika Stirner Brantsch ha moderato la conferenza e ha presentato l'assiocazione e i suoi obbiettivi principali.





I promotori di EPINET hanno espresso grande soddisfazione per l'elevata partecipazione alla serata (oltre 100 persone) e le numerose domande rivolte ai relatori. 
 

 Vai alla lista
 
 




© 2018 EPINET  .  Part. IVA: 91047620215  .  Via Roma 3  .  39011 Merano  .  E-Mail:   .  Credits   .  Sitemap produced by Zeppelin Group – Internet Marketing
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.